29 Aprile 2011 – Flash Mob per la Giornata Mondiale della Danza

Oggi è il 29 aprile e come da un trentennio a questa parte si festeggia la Giornata Mondiale della Danza. La Giornata celebrativa di questa forma artistica che unisce bellezza ed eleganza nei corpi in movimento è stata infatti istituita nel 1982 grazie all’impegno dell’International Dance Council e dell’International Institut Theatre UNESCO per festeggiare la danza nel mondo. La scelta della data non è stata ovviamente, casuale, ma dettata dalla volontà di rendere omaggio a uno dei protagonisti della disciplina ovvero il fondatore del balletto moderno Jean Georges Noverre, nato appunto il 29 aprile del 1727. Lo scopo principale degli eventi che in tutto il mondo vengono organizzati in questa Giornata è quello di attirare l’attenzione di un vasto pubblico per indirizzarlo al mondo della danza cercando di destare l’interesse verso questa disciplina in quanti di solito non seguono eventi di ballo nel corso dell’anno. Gli eventi della Giornata della Danza possono quindi essere speciali performances, corsi open-door, esibizioni, serate di danza, spettacoli di strada, ma anche visite, incontri pubblici, letture, articoli di giornali e riviste, programmi radiofonici e televisivi. A organizzarli sono infatti compagnie di danza, gruppi amatoriali, scuole, associazioni ed altre istituzioni attive nella danza il cui obiettivo è quello di spostare per un attimo l’interesse del pubblico generale sul mondo della danza, la sua storia, la sua importanza nella società, il suo carattere universale, spesso ricorrendo a strategie comunicative originali e insolite sia per i destinatari sia per gli stessi addetti ai lavori.